Skip to Main Content »

I MIGLIORI PREZZI
Omaggi e sconti su ogni ordine
CONSEGNA GRATUITA
Per ordini superiori a 29,90€
ASSISTENZA CLIENTI
Dalle 10.00 alle 17.00 Lun-Ven
 

Non hai articoli nel carrello.

Rimedi contro emorroidi

Rimedi per emorroidi: sintomi, cause e possibili cure

Le emorroidi sono una patologia molto diffusa: a soffrirne sono i due terzi della popolazione mondiale. Si tratta di cuscinetti, costituiti da tessuti connettivi vascolarizzati e collagene, attraversati da fibre elastiche. Posizionati al centro del canale anale, le Emorroidi giocano un ruolo molto importante nel mantenimento della continenza fecale ed inoltre servono per dare protezione allo sfintere anale durante il passaggo delle feci.

Nell'organismo sono tre i cuscinetti emorroidali maggiori, affiancati da altri di tipo secondario. La patologia consiste nella dilatazione del sistema emorroidario, che ha conseguenze molto fastidiose e dolorose. Essa si presenta sotto forma di emorroidi primarie, situate all'interno della colonna anale, o secondarie, di solito extracolonnari.

Il dolore giunge nel paziente quando intervengono delle complicazioni, quali infezioni, trombosi o prolasso della mucosa. Quando le emorroidi prolassano fuoriuscendo dall'ano la patologia è in stadio avanzato: i rimedi per emorroidi, a questo punto, sono necessari per evitare che la situazione diventi cronica.

Emorroidi: le cause della patologia

Per le emorroidi le cause scatenanti sono tuttora incerte. Di solito insorgono in uomini e donne di età compresa fra i 45 e i 65 anni d'età.
Fra le cause scatenanti e gli elementi aggravanti delle emorroidi rientrano anche:

- familiarità
- sforzi eccessivi
- sedentarietà
- consumo smodato di lassativi
- abuso di nicotina e/o alcol
- disfunzione intestinale (stitichezza o diarrea croniche).

In gravidanza la comparsa o l'aggravarsi delle emorroidi sono provocati dalle alterazioni ormonali e dal peso prodotto dal feto. Alcune donne ne sono affette solo dopo il parto: in questo caso sono prodotte dalla pressione intraddominale generata dallo sforzo.

Rimedi per emorroidi: cosa fare per contrastarle

Seguire un'alimentazione corretta è il primo modo per contrastare le emorroidi. Evita cibo spazzatura e preferisci il consumo di fibre, cibi integrali e ortaggi, per agevolare l'attenuazione dell'infiammazione e prevenine la comparsa di questa patologia. Nel caso di stitichezza ed emorroidi bevi molta acqua per ammorbidire le feci. Per aiutare l'intestino consuma yogurt e assumi fermenti lattici vivi o probiotici. Inserisci nella tua alimentazione anche frutta e verdura ricche di vitamina E e C.

Il dolore prodotto dalle emorroidi si attenua lavando le zone intime con acqua fresca, ma non fredda: in questo modo eviti lo spasmo della muscolatura anale prodotto dal freddo intenso. Tali spasmi strozzano i noduli emorroidali. Utilizzare un sapone acido ed asciugare bene le parti intime con un panno morbido in cotone ti aiuta a lenire il dolore. Inoltre è bene evitare di fare sforzi durante la defecazione e di utilizzare carta igienica colorata o profumata, in quanto i coloranti o le fragranze aggiunte alla carta, durante la patologia, irritano ancora di più la zona anale. Infine, in caso di fastidio intenso utilizza un cuscino a ciambella come seduta.

Curare le emorroidi: rimedi naturali utili e farmaci

La cura delle emorroidi consiste, in prima battuta, nel ricorso a creme e unguenti da applicare sulle zone localizzate. Si consiglia, in linea di massima, di scegliere prodotti ad azione protettiva e quelli utili a migliorare la resistenza dei capillari e dei vasi sanguigni. Sono disponibili diverse soluzioni, alcune di tipo naturale altre farmacologico. Fra i rimedi naturali troviamo quelli a base di:

- Elicriso, con proprietà antidolorifiche, decongestionanti e antiedemigene
- Iperico, astringente, cicatrizzante e disinfettante, perfetto per emorroidi sanguinanti
- Amamelide, astringente e cicatrizzante
- Centella o Rusco, entrambi rinforzanti dei capillari e vasocostrittrici
- olio di Jojoba o burro di Karitè, entrambi antiossidanti ed emollienti
- Collinsonia Canadensis, utile in gravidanza per contrastare emorroidi dolorose.

Per lenire il dolore sono, inoltre, utili gli oli essenziali di Menta o Eucalipto, i quali conferiscono ai prodotti detergenti un effetto che rinfresca e anestetizza per brevi periodi la parte interessata.

Tra i farmaci che spiccano nella cura delle emorroidi vi sono quelli a base di corticosteroidi, associati ad anestetici locali, da applicare sulle zone interessate. Questi hanno per lo più un effetto antinfiammatorio dato dai corticosteroidi mentre gli anestetici permottono di lenire dolore e fastidio. Fra essi privilegia le pomate a base di Idrocortisone, Fluocinolone e Fluocortolone associati ad anestetici locali quali Lidocaina, Ketocaina e Benzocaina

Trova il tuo rimedio per le emorroidi fra quelli presenti nella nostra sezione: risolvi il problema alla radice ed elimina il dolore.





Convenzionicontrolcontrol
  • Comando Generale Arma dei Carabinieri
  • Stato Maggiore Esercito
  • Guardia di Finanza
  • Assocral
  • Aeronautica
I Vantaggi di Pharmasi
© 2016 FARMACIA DE LEO VIA MADONNA DELLE GRAZIE 1 98149 CAMARO SUPERIORE MESSINA PI 02881330837