Skip to Main Content »

I MIGLIORI PREZZI
Omaggi e sconti su ogni ordine
CONSEGNA GRATUITA
Per ordini superiori a 29,90€
ASSISTENZA CLIENTI
Dalle 10.00 alle 17.00 Lun-Ven
 

Non hai articoli nel carrello.

Rimedi per gonfiore addominale

Tensione alla pancia e gonfiore addominale: i rimedi

Dopo i pasti capita di avvertire una fastidiosa sensazione di tensione alla pancia, causata dall'accumulo di gas a livello di stomaco e intestino a seguito dei processi digestivi. Nella maggioranza dei casi si tratta di una situazione transitoria, ma quando persiste è importante consultare il medico per escludere eventuali patologie più gravi.

I sintomi più comuni del gonfiore addominale sono:

- pareti dell'addome tese e gonfie
- senso di pesantezza e stanchezza generale
- meteorismo
- nausee e dolori all'addome.

Gonfiore addominale: le cause principali

Il gonfiore post-prandiale, soprattutto dopo un pasto abbondante o con cibi difficili da digerire (come fritture, alimenti molto zuccherati o bibite gassate), è un disagio normale che molte persone hanno sperimentato almeno una volta nella vita. Quando però capita ogni giorno, o quasi, è probabile che la causa sia anche uno stile di vita errato; in particolare, i fattori scatenanti la tensione addominale sono:

- abitudine a mangiare in modo veloce, inghiottendo aria con la deglutizione
- possibile malocclusione dentale
- ansia e/o stress
- intolleranze alimentari o disbiosi intestinale (alterazione della flora batterica)
- consumo frequente di alimenti poco digeribili.

Mangiare con voracità ostacola la pre-digestione dei cibi, che comincia già nella cavità orale grazie alla ptialina, un enzima contenuto nella saliva. Di conseguenza, la digestione a carico di stomaco e intestino risulta più difficoltosa, con la formazione di gas dovuta a fenomeni fermentativi. Un'alimentazione frettolosa è causata da abitudini protratte nel tempo o da fattori come una scorretta chiusura delle mandibole durante la masticazione - da verificare con il proprio dentista di fiducia - o da situazioni di forte stress.

Anche le eventuali intolleranze ai cibi incidono sulla digestione: se il gonfiore alla pancia si presenta spesso in concomitanza con l'assunzione di uno specifico alimento è consigliabile chiedere un consulto al medico curante per le opportune analisi.

Gonfiore alla pancia: rimedi naturali e prevenzione

Per risolvere in modo naturale il disagio del gonfiore addominale dopo i pasti è importante, almeno per qualche settimana, prestare attenzione all'alimentazione evitando di assumere cibi pesanti e bibite gassate. Una prevenzione efficace si basa anche sulla masticazione: contare fino a trenta per ogni boccone ti aiuta ad acquisire una corretta abitudine, agevolando così l'assimilazione ottimale dei principi nutritivi contenuti negli alimenti.

È preferibile, inoltre, evitare l'assunzione dei cibi che favoriscono la formazione dei gas intestinali: alimenti ad alto contenuto in lattosio, legumi (come lenticchie, fagioli, fave e piselli), cibi contenenti lieviti (pizza, pane), vegetali appartenenti alla famiglia delle Brassicacee (cavolo, cavolfiore, verza). Il consiglio è dunque quello di provare a seguire una dieta ad eliminazione per una o due settimane, lasciando così il tempo all'intestino irritato di recuperare la propria funzionalità, re-inserendo tali cibi uno alla volta quando la situazione si sarà normalizzata.

Per un trattamento completo del gonfiore addominale anche lo stile di vita ha la sua importanza: evitare la sedentarietà e praticare ogni giorno una leggera attività fisica, ad esempio camminare a passo lento per 10/15 minuti dopo i pasti, aiuta la digestione degli alimenti.

Gonfiore addominale: i rimedi farmaceutici

Soffrire con frequenza di gonfiore alla pancia provoca un forte malessere, fisico e psicologico. Spesso, infatti, la persona interessata tende ad isolarsi per evitare di sentirsi a disagio durante i pranzi in compagnia ma con gli opportuni trattamenti è possibile risolverne i disturbi con successo. Quando, nonostante gli accorgimenti, l'infiammazione del tratto digerente continua o si intensifica, è opportuno rivolgersi al medico per stabilirne con precisione le cause. Il trattamento dei sintomi agisce su due fronti: quello della prevenzione, come già specificato, e l'impostazione di una terapia adeguata per assorbire i gas intestinali in eccesso.

Tra le soluzioni più indicate per contrastare con efficacia questo disturbo, ti consigliamo la linea di integratori Trio Carbone a base di Enzimi Digestivi, Fermenti Lattici e soprattutto di Carbone Vegetale, da sempre riconosciuto come valido alleato per combattere il gonfiore all'addome grazie alle sue spiccate proprietà adsorbenti verso i liquidi e i gas. La formulazione specifica del prodotto comprende anche essenze naturali di Finocchio, Melissa e Anice Verde, che associano alla depurazione dell'intestino un'azione lenitiva e calmante degli stati infiammatori.

Esplora la vetrina online di Phàrmasi e trova la soluzione più adatta al tuo problema.




Convenzionicontrolcontrol
  • Comando Generale Arma dei Carabinieri
  • Stato Maggiore Esercito
  • Guardia di Finanza
  • Assocral
  • Aeronautica
I Vantaggi di Pharmasi
© 2016 FARMACIA DE LEO VIA MADONNA DELLE GRAZIE 1 98149 CAMARO SUPERIORE MESSINA PI 02881330837